Ragazze russe e camionisti

Risposta n. 29

Perchè le ragazze russe sono sempre arrabbiate?

E’ difficile dare una Risposta a questa Domanda con cui qualcuno è approdato a questo blog, ed è difficile perché è una Domanda dannatamente stupida (non si offenda chi l’ha fatta). Che senso ha dire che le ragazze russe sono (tutte?) sempre arrabbiate? Ma chi ve l’ha detto?  Avete seguito una ricerca statistica per l’Università di San Pietroburgo sullo stato d’umore delle ragazze russe dai 18 ai 25 anni?

La verità è che chi fa domande di questo tipo dimostra di credere agli stereotipi,  ai pregiudizi, ai luoghi comuni (anche se questo delle russe sempre arrabbiate non l’avevo mai sentita).

E lo stesso sembrano fare anche gli amici gay, o almeno quelli che cercano partner sugli annunci su internet; l’altro giorno, mentre facevo una ricerca on line sull’origine della parola tamarro (fa parte del mio corso accelerato di milanesità) mi sono imbattuto nel seguente annuncio:

cerco maskio genere truzzo, tamarro, meridionale, calciatore, camionista ecc.

L’annuncio (lo trovate subito cercando su google) è così, k di maskio inclusa, e poi specifica che il soggetto dev’essere “molto attivo”, il che comunque si intuiva vista l’elencazione di tipologie di uomini che si suppone si caratterizzino per la forte mascolinità. Senza giudicare i gusti altrui, specie quelli di chi ha preferenze sessuali diverse dalle mie,  ciò che mi ha sconcertato di questo annuncio sono le ultime tre categorie, ognuna delle quali penso abbia ottimi motivi per sentirsi offesa (per truzzi e tamarri non mi preoccuperei).

Meridionale, come se tutti gli uomini del Sud Italia fossero uguali, e tutti (immagino) veri uomini come nei film anni ’50 o ’60, tipo quelli con Giancarlo Giannini e Monica Vitti, canottiera, barba incolta, parlare cadenzato con un tono da baritono con la raucedine…  No comment

Camionista, pure è un bell’esempio di stereotipo, dopo questa scoperta ho approfondito e ho avuto la conferma che effettivamente il camionista è un topos fondamentale dell’immaginario gay, e apparentemente non solo dell’immaginario, il che però mette in crisi il mio di stereotipo, perché se partiamo dall’idea che il camionista è un super maschio (anzi un super maskio) dovrebbe andare con le donne (magari con le ragazze russe, e vai con un altro stereotipo), e non con gli uomini!  Che sia per questo che le ragazze russe sono sempre arrabbiate?

Calciatore completa nel migliore dei modi la serie dei luoghi comuni, e chissà a chi pensava l’anonimo inserzionista.. A uno stile Buffon, oppure un Cannavaro, o magari un Materazzi? E il soggetto in questione dovrebbe essere un calciatore professionista o va bene anche un dilettante di seconda categoria? E restando in tema di stereotipi, non era meglio un giocatore di rugby o un pugile?

L’ ecc. finale poi è il tocco poetico, e chissà quale altra categorie di uomini veraci è inclusa in quell’eccetera…

Alla fine forse però ho trovato la Risposta alla Domanda n. 29.

Le ragazze russe sono sempre arrabbiate perché sono stufe degli stereotipi su di loro. E pure i camionisti, secondo me.

Buon natale.

Annunci