Gagliardamente rock

Il 31 ottobre del 1517  Martin Lutero  affisse sulla porta della cattedrale di Wittemberg le famose 95 testi di critica alla teologia ufficiale.  Iniziava così la Riforma protestante.

Per questo oggi i protestanti di tutto il mondo festeggiano la Giornata della Riforma, che Scientificamente Dimostrato celebra con la versione rock di Solid RockUna forte rocca, l’Inno preferito da Lutero.

Il video è tratto da un concerto del gruppo inglese dei Delirious! (punto esclamativo incluso), che fanno parte di un fenomeno che in Italia è praticamente sconosciuto, quello del rock cristiano, o christian rock.  E bisogna dire che Solid rock si presta davvero molto bene a questa commistione di musica e religione:

There’s a rock that doesn’t move,
It hasn’t moved, it will never move,
Even though the waves come crashing down.
There’s a tower on a hill, its always strong,
It will never shake,
It was standing there before the world began.
There’s a wave that’s coming in,
Washing over this town, it will make or break us, reinvent us,
It’s time to lay me down.

I Delirious! sono solo uno dei gruppi di questo tipo, ne fanno parte anche artisti abbastanza famosi, come i P.O.D. di Youth of a Nation, che sono anche un passo avanti perché sono persino christian metal, come pure l’italiano Frate Metallo, un frate vero che tra l’altro si è esibito anche ai Gods of Metal con una canzone di cui l’unica parola che si capisce è “sesso” (ripetuta un centinaio di volte).

Questo tipo di musica è nato in America, ed è molto diffuso negli ambienti protestanti fondamentalisti, lontani anni luce dalla mia sensibilità religiosa e dal protestantesimo tradizionale e anche più da quello italiano, che nella Chiesa Valdese (però confesso che sono di parte) porta avanti concezioni etiche e morali ben più laiche della gran parte dei partiti politici italiani.

Tuttavia, come direbbe un americano, christian rock rocks, mi piace questa musica rock senza sconti, ma con testi che parlano di religione e cristianesimo.

Il prossimo matrimonio voglio gli Inni in versione rock oppure nu metal, speriamo di trovare una chiesa che abbia abbastanza spazio e un pastore abbastanza open-minded.

Anche perché, come s’intitola la prima canzone di rock cristiano, why should the Devil have all the good music? Che i satanisti si ascoltino i neomelodici napoletani, il rock  e il metal ce li teniamo noi!

Annunci