Affreschi · Storie e racconti · Top Ten

10 imperdibili curiosità su Cenerentola Disney

Cenerentola

Chiunque conosce dei bambini piccoli sa che amano rivedere gli stessi cartoni e animati tante volte.  Il risvolto positivo è che alla 30° visione si notano particolari che altrimenti sfuggono.  Ecco allora le 10 imperdibili curiosità che ho raccolto dopo innumerevoli visioni del cartone animato Disney “Cenerentola”(1950).

1) A un certo punto i topini cantano un coro dedicato a Cinerella… Ma perché?

2) Il re é un re. Poi a un certo punto diventa “sua maestà imperiale“.  Qualcosa non torna.

3) A sentire le voci, la doppiatrice di Cenerentola é la stessa che dà la voce al topino smilzo; dovevano risparmiare o quel giorno la doppiatrice titolare era malata?hot-disney-princesses3

4) Se si facesse un sondaggio tra papà, Cenerentola con l’abito della festa, capelli raccolti, collarino e guanti al gomito, vincerebbe il titolo di hottest tra le principesse Disney.   Ma proprio by far come dicono i sudditi di Elisabetta II.

5) Nella versione director’s cut c’è anche la scena nel finale dove matrigna e sorellastre vengono chiuse in una segreta del castello a morire di fame, scena tagliata per “non impressionare” il pubblico più giovane.  Era comunque meno cruento che nella versione russa della fiaba.

6) Alcune scene del cartone sono state girate partendo da una pellicola in live action,1c7b3571058adbaaf0ea407e57dc4765 e l’attrice che impersonava Cenerentola dal vivo è Helene Stanley (foto), che ricoprì lo stesso ruolo nella Bella Addormentata.  Insomma, la bellissima Cenerentola esisteva veramente.

7) La matrigna è str**za ma cortese, quando lascia Cenerentola con il vestito a pezzi  e in lacrime, per andare al ballo senza di lei si volta e le fa “buona sera”; le buone maniere anzitutto.

8) Come fa un Granduca a fare da ministro-aiutante del Re?  Un grave svista, il titolo di Granduca spetta a un sovrano regnante di un ducato, al limite il buon Monocolao doveva essere un Duca, o un Arciduca, se (come emerge da vari elementi) il re è in realtà l’Imperatore austriaco, in tal caso si tratterebbe del fratello del re-imperatore…

9) La fiaba di Cenerentola è un archetipo assoluto della cultura occidentale, tanto che la primissima versione risale agli antichi Egiziani, e si tratta della fiaba di Rodopi,  forse basata su un personaggio realmente esistito (una bella cortigiana di cui il faraone egizio si innamorò)

10) La prima versione occidentale la scrisse Giambattista Basile nel 1600 in napoletano (la Gatta Cenerentola), con protagonista tale Zezolla che dopo mille traversie, aiutata dalle  fate si trova per marito un re; in questa versione le giovini del regno vengono attirate a corte per provare la scarpia con un banchetto a base di pastiere, casetielle, sottestate, porpette, maccarune e graviuole…  Ho già detto che è la versione napoletana?

Annunci

2 risposte a "10 imperdibili curiosità su Cenerentola Disney"

  1. La prima la so. Essendo il nome della protagonista “Cinderella”, era praticamente impossibile adattare alla musica il più lungo e duro “Cenerentola” (non fate commenti indecenti, please…).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...