La scuola è Gender

 

due genitori alla presa con un dirigente scolastico gender

E dunque la Buona Scuola è legge, tra le proteste dell’estrema sinistra e della destra che paventa l’avvento della famigerata teoria del Gender.

Si potrebbe pensare che gender non sia altro che la traduzione in inglese di genere, e che questa temuta teoria del gender altro non sia che una banale teoria del genere sessuale con l’obiettivo di combattere stereotipi e pregiudizi.

Questo è ciò che ci vogliono far credere “progressisti” e “liberali“.

E se invece i Gender fossero insegnanti dall’identità sessuale indeterminata e precaria, sguinzagliati nelle scuole per sconvolgere l’identità sessuale dei nostri bambini?  Se il vero obiettivo fosse quello di trasformare i casti e ingenui quattordicenni del primo anno delle superiori in animali assetati di sesso da fare con chiunque, basta che ci sia?

A voi andrebbe bene che il maestro delle elementari dei vostri figli sia in realtà una lei dedita a pratiche BDSM promiscue in un club notturno che al mattino visto che non ha fatto in tempo a passare di casa viene a scuola vestita da Master-Mistress?

Vi andrebbe bene se vostro figlio lasciasse la scuola calcio per iscriversi a pattinaggio artistico? Vi piacerebbe che la vostra adorata figlia dicesse che ama tantissimissimo la sua amica Aurelia che non è solo la sua best friend ma la sua mega love mi piace tanto che la farei e poi via manina manina ai giardinetti?

Possono sembrare domande qualunquiste e senza senso, frutto della più ottusa ignoranza, e forse lo sono. Forse lo sono…

Pensateci la prossima volta che alle urne voterete il partito più trans-gender di tutti: il PD che altro non è che lo stesso partito che un tempo si chiamava Partito Comunista Italiano…

Dieci curiosità su Tre scapoli e una bimba

three-men-a-bride-mary-robin-weisman

Tre scapoli e una bimba è un film cult del 1990, ma non tutti sanno che…

1) inizialmente per la parte dell’inglese antipatico la produzione aveva pensato a Phil Collins, e solo dopo la rinuncia del grande cantante pop la scelta è caduta su un attore con la stessa stempiatura

2) Tre scapoli e una bimba è stato l’ultimo film di Steve Guttemberg prima di convertirsi all’Islam con il nome di Alì Yusuf (ecco perché non ne avete più sentito parlare)

3) per motivi fiscali alcuni esterni sono stati girati nel Lazio, tra Monterotondo e Civita Castellana

4) la Pileforth Academy del film ricorda molto la Hogwarts di Harry Potter, e non a caso, in quanto l’autrice della fortunata serie di libri ha dichiarato di essersi ispirata all’accademia per giovani ragazze del film nell’immaginare la sua scuola per piccoli maghetti

5) la dichiarazione d’amore finale di Tom Selleck è catalogata come la terza dichiarazione d’amore cinematografica più bella di sempre dopo quella di Harry ti presento Sally e quella di L’uomo bicentenario

6) come sempre nei suoi film il regista Emile Ardolino interpreta un piccolo cameo, nella parte dell’amico snob di Edward che parla con la s moscia

7)  il famoso monologo di Steve Guttemberg sul campeggio rimarrà nella storia nel cinema

8) per la parte della direttrice asstanata della Pileforth Academy si era inizialmente pensato a Kristin Scott Thomas; era sicuramente una parte più idonea rispetto a quella del Paziente inglese (andiamo, ve li vedete Ralph Fiennes e Colin Firth che si contendono una come Kristin Scott Thomas?)

9) Ted Danson a metà riprese venne colpito dalla varicella; per questo motivo fu cambiata la sceneggiatura e furono riutilizzate alcune scene del primo film

10) Tre scapoli e una bimba è considerato unanimamente un sequel migliore del primoTre scapoli e un bebè, e questo evento si verifica circa una volta ogni 10 anni.

Post ispirato alla poetica del mitico blog Lo sgargabonzi, ma senza cose politicamente scorrette (o quasi).