Io non sopporto (§ 1)

Gli anni ottanta avranno molti difetti, ma pure qualcosa di buono, e non solo il fatto che ci è nata la mia amata Bellaccina.  Una delle cose migliori degli anni ottanta è che hanno sepellito gli anni settanta, dai copriletto a varie sfumature concentriche di marrone alla musica che spopolava in quegli anni.

E non mi riferisco alla disco music, per cui anzi ho il massimo rispetto, ma a un certo tipo di musica rock, la stessa che dato origine allo stile (purtroppo sopravvisuto ben oltre ai’ 70) dei rocchettari con i capelli lunghi che zompano per il palco facendo mosse improbabili, in quella linea ereditaria che va dai Kiss fino ai Guns and Roses, passando per gli Iron Maiden e per uno dei gruppi per me più insopportabili, i Van Halen (v. video illustrativo).

Ecco, tutti costoro non li sopporto.  E in particolare non sopporto:

 a) quando chitarrista e bassista schitarrano schiena a schiena

b) quando il cantante zompa con il supporto del microfono in mano

c) i capelli con la permanente

d) l’inquadratura in primo piano con la lingua di fuori

e) la mitragliata con la chitarra

f) il taglio mullet

g) la schitarrata in parallelo guardando la telecamera

h) la schitarrata faccia a faccia che vediamo chi è più bbbravo

i) la gattonata sulle ginocchia.

Ebbene sì, questo post inaugura una nuova categoria, Cose che non sopporto.  Non so se sarà un contenitore fortunato oppure no, ma dato che le cose che non sopporto sono proprio tante, mi sa che ispirazioni ne troverò tante.

3 pensieri su “Io non sopporto (§ 1)

  1. Lasciamo perdere le movenze sul palco che hanno fatto la loro epoca ma non puoi denigrarmi i Van Halen sul lato musicale, eh? Ti ricordo che ad esempio Eruption è un pezzo magistrale di chitarra elettrica😉

    • larosaviola ha detto:

      non penso che si metterebbe mai a denigrare, sa che io adoro i Kiss ad esempio! Lui odia proprio l’atteggiamento del Metallaro!😀

    • confesso che non conosco molto la discografia dei Van Halen, a parte Jump e quel singolo sulle belle californiane del cantante lui, però come dice Rosaviola quello che non reggo sono le mosse tipiche del rocker anni settanta, che molti gruppi metal hanno perpetrato per tutti gli anni ottanta…

      e poi scusa, da triestino a triestino, ma i Van Halen non ricordano proprio le tipiche nagàne* triestine?🙂

      * ragazzacci di strada

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...