Progetti per il futuro

Oggi mi sono un po’ per caso imbattuto nella pagina di Wikipedia, dove un diligente fan della serie spionistica di James Bond – 007 ha annotato tutti gli obiettivi finali dei villain (o cattivi se preferiti) della celeberrima serie (che annovera ben 22 pellicole…), e sebbene abbia guardato solo i film interpretati da Sean Connert e Roger Moore -dove appariva il migliore cattivo di tutti, quell’Ernst Stavro Blofeld amante dei gatti e capo della SPECTRE (nella foto, nell’interpretazione di Donald Pleasance)- non posso esimermi dal chiedermi

“Quali sono i più stupidi obiettivi dei cattivi dei film  di 007″

e propilarvi la mia personalissima Top Ten (che è anche la Risposta n. 68):

1) distruggere il mondo e ricostruire la civiltà sott’acqua (Karl Stromberg, La spia che mi amava, 1977); una cosa che potrebbe succedere veramente, insomma

2)  distruggere ogni forma di vita sulla Terra, e ripopolarla con una specie di superman ariani (Hugo Drax, Moonraker-Operazione Spazio, 1979); a fine anni settanta evidentemente gli sceneggiatori non ne potevano più del realismo

3) causare un devastante terremoto e distruggere Silicon Valley per monopolizzare il mercato dei microchip (Max Zorin, 007 Bersaglio mobile, 1985); un obiettivo un po’ modesto per tutto quel casino

4) rubare armi nucleari ed estorcere denaro ai leader della Terra (Emilio Largo, Thunderball-Operazione Tuono, 1965); in pratica l’idea più copiata della storia del cinema

5) far esplodere una bomba nucleare dentro Fort Knox così da rendere inutilizzabili le riserve auree degli Stati Uniti e aumentare il valore del proprio oro (Auric Goldfinger, Missione Goldfinger, 1964); d’altronde cosa aspettarsi da uno che si chiama Auric Goldfinger?

6) rubare il dispositivo segreto ATAC (Aris Kristatos, Solo per i tuo occhi, 1981) che giace tuttora inutilizzato in un magazzino sulla Nomentana

7) uccidere tutto il bestiame del mondo con un virus letale per poi ricattare l’umanità (Ernst Stavro Blofeld, Al Servizio Segreto di Sua Maestà, 1969); in pratica il mitico capo della SPECTRE qui interpretato dal grande Telly Savalas aveva in mente di diffondere una specie di mega influenza aviaria…

8) invadere la Corea del Sud con un raggio mortale satellitare (Gustav Craves e Sun-Moon, La morte può attendere, 2002); d’altronde il raggio mortale satellitare è uno dei plot ricorrenti della serie...

9)  qualcosa a che fare con Istambul, il petrolio e il solito sommergibile nucleare (Viktor Zokas & Elettra King, Il mondo non basta, 1999); in rete non ho trovato nessuna spiegazione chiara, bisognerebbe chiedere agli sceneggiatori, comunque cosa c’è di più inverosimile di due due cattivi come Robert Carlyle e Sophie Marceau?

10) sabotare le missioni spaziali americane dirottando o distruggendo le loro navette (dr. No, 007 Licenza di uccidere, 1962); non si capisce nemmeno a che pro, e questa è la dimostrazione che le trame inverosimili cominciano fino dal primo film della serie.

9 pensieri su “Progetti per il futuro

  1. @ Rosaviola: perché, a te che cattivi garbano??

    @ Gmdb: l’assurdità dei loro piani è seconda solo all’assurdità dei metodi escogitati per uccidere 007 dopo averlo catturato, e che ogni volta gli danno l’occasione di liberarsi e scappare🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...