Vestiti da non mettere nel 2012

Ve l’ho già detto che il viaggio in treno mi piace anche perché offre ogni volta un’illuminante vetrina sui comportamenti umani?  Una delle cose che quando viaggio attira maggiormente la mia attenzione (c’è una parte di gay etero dentro di me) è l’abbigliamento altrui, ed è per questo che la Domanda cui voglio rispondere oggi è:

“Quali sono i capi di abbigliamento che non si possono proprio mettere nel 2012?”

Risposta n. 61

N. 1 Le giacce di lana color cammello (che consideravo out già nei primi anni novanta e ho detto tutto)

N. 2 Gli scarponcini di camoscio con la suola in gomma che tanto andavano negli anni ottanta ( con il pelo bianco dentro poi sono assolutamente immettibili)

N. 3 I giacconi con il collo di pelliccia di coniglio, cane o gatto (cioé tutti quelli che non hanno la pelliccia sintetica e che comunque sono brutti uguale)

N. 4 I foulard stile vecchia signora se hai meno di ottant’anni (se sono di qualche marchio noto, meno altri 10 punti)

N. 5 L’orologione grigiometallo da 5 mila euro in sù (papponi, mafiosi e rapper possono continuare a indossarlo)

N. 6 I jeans a vita alta (è vero che non se ne vedono molti in giro, ma non si sa mai)

N. 7 La salopette (vedi al n. 6) a meno che tu non sia incinta (anche in caso di gravidanza isterica va bene)

N. 8 I pantaloni con le pinces

N. 9  Il maglione grosso con tanti colori dal grigio topo al verde depressione al giallo vomito; non so se ho reso l’idea, penso a una specie di maglione Missoni venuto male, ma per aiutarvi ho scelto come illustrazione del post uno dei mitici maglioni sfoggiati da Bill Cosby nella popolare serie tv Robinson (che infatti è di qualche decennio fa!)

N. 10 I puppazzetti attaccati al telefonino se hai più di quindici anni (non so se è un capo di abbigliamento in senso stretto, ma dovevo arrivare a dieci cose!).

Spero di non avere offeso nessuno, ma se invece in questo momento indossate uno dei capi di abbigliamento inclusi nella lista… peggio per voi!  E non rispondete con frasi tipo “mi ci sono affezionato” oppure “è tanto comodo”, perchè pure io in questo momento indosso una cosa orrenda molto comoda e cui sono tanto affezionato, ma ho il buon gusto di non varcare la soglia di casa così conciato.

16 pensieri su “Vestiti da non mettere nel 2012

  1. Mi conosci.
    Il mio atteggiamento mentale tendenzialmente anarchico, la superbia del mio Ego e la conoscenza delle modalità con cui vengono “imposti” stili e mode da parte delle multinazionali del settore, mi permettono di indossare ancora oggi maglioni di ventanni fa.
    Per i restanti nove punti sono d’accordo con te (ma 2-3 paia di pantaloni con le pinces li metto comunque…).

  2. @Rosaviola: nel mio armadio ho anche alcuni oggetti risalenti agli anni settanta, come la mia mitica maglietta dell’Hurlingham Trieste, ma per l’appunto di solito non esco vestito così ^^

    E soprattutto non me la tiro, mentre capita di andare per il mondo e vedere gente portare con vanto alcuni degli oggetti ignominiosi che ho descritti :O

    @Kalojannis: sei abbastanza intellettuale per poterti permettere due maglioni alla Bill Cosby (non di più, eh!!), ma comunque confesso che anch’io ho qualche pantalone con le pinces, ma sto smettendo ^^

    • larosaviola ha detto:

      SENTI HO VISTO FOTO TUE DI QUANDO IO NON C’ERO E NON PUOI DARE LEZIONI DI STILE🙂 prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
      p.s ora niente da dire, sei sempre più fico!

    • Ma i maglioni alla dottor Robinson sono rassicuranti, si possono tollerare.. la cosa orrenda, in tutti i secoli, è il foulard da “signora bene” (ma bene de che’??) prima degli 85 anni!

  3. che dire? ho raggiunto l’attuale taglia neglia anni ’90 e il mio guardaroba non si è evoluto (solo cedimenti strutturali dovuti alla decomposizione del capo di abbigliamento mi costringono a varcare le soglie di un negozio!). Il lato positivo è che non ho strascichi anni ’80 di spalline da giocatore di rugby e pantacollant dai colori improponibili!!!

  4. delicaterose ha detto:

    oddio ho un maxy pull, i glitters sul telefono, l’ orologio griffato e zirconato, un mega foularone damascato oro e rosso magenta con tanto di palline rosse di pelliccetta, anche un giubbottino cammello, anfibi neri grossi……..dio che tamarra…………………stasera tubino nero rigoroso, tacchi a spillo adeguati, niente gioielli, e un sobrio cappotto Galliano………..vado bene ?

  5. carla ha detto:

    Oh Frà Puccino, a me mi garba tutto di quel che ho, altrimenti non l’avrei. Lasciami tutti gli scheletri che posseggo, in fondo sono innocui.

  6. @ Rosaviola: prrrrrrrrr😛

    @ Giraffa: i foulard comunque sono di due tipi, quello da signora bene (e quindi di qualche marca-ben-nota) e quello da suora laica, ma sono brutti entrambi eguale ^^

    @ Ifigenia: fuori quei foulard dal tuo armadio, ADESSO

    @ Goldie: insomma, se l’unica donna non malata di shopping… una mutazione genetica?? 😀

    @ Delicaterose: tamarro può anche andare bene, basta che sia da tamarri degli anni duemiladieci… è il foulard (scusate se mi ripeto) che non va MAI bene (se non siete coetanee della regina Elisabetta, ovvio)

    @ Diemme: puoi sempre sperare nel vintage, e magari farci anche qualche soldino!

    @ Giulio: la salopette sexy??? mi sa che sei stato condizionato da un film anni ottanta, o un vago ricordo anch’io di una tipa nuda con la salopette jeans… e comunque NON condivido

    @ Carla: oh Carla, e magari ti garbava negli anni ottanta e ora non più, no? 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...