Vicini alla cattura dello Yeti


(ASMA) –  Kuzbass, 11 ott. Non siamo mai stati così vicini alla cattura dello Yeti.  E’ quanto dichiarato da un gruppo di ricercatori in missione nella regione di Kemerovo in Russia, guidati dal dott. Igor Burtsev.

In un grotta della regione infatti è stata rinvenuto  un letto di rametti, un’impronta e alcuni peli dello Yeti.

Anche alla luce di questa sensazionale scoperta, secondo le autorità locali le possibilità dell’esistenza dell’ex abominevole uomo delle nevi, avvistato anche da numerosi testimoni, sono attorno al novantacinque per cento, e il suo habitat si troverebbe proprio sulle locali montagne della Shoria, dov ‘è situata la caverna dello straordinario ritrovamento.

Altri particolari sono stati aggiunti dal dott. Burtsev, secondo cui gli Yeti nell’area in questione sarebbero almeno trenta e si tratterebbe di esemplari dell’uomo di Neanderthal sopravvisuti fino ai giorni nostri.

Permane tuttora invece il silenzio stampa da parte degli Yeti.

4 pensieri su “Vicini alla cattura dello Yeti

  1. @ Ifigenia n. 1: dovresti dirlo al loro addetto stampa!!

    @ Giulio: bisognerebbe mettere su un associazione protezione Yeti!!

    @ Ifigenia n. 2: ma a quell’ora fa ancora buio, come fai a svegliarti tanto presto? E a che ora vai a dormire??

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...