Voglio essere il peggiore

(Qual è stato) il peggior regista di tutti i tempi?

Risposta n. 41.

Chi ha fatto questa domanda a Google è finito sul mio post dedicato al grande Ed Wood, motivo per cui approfitto per proporvi un esilarante monologo di Bela Lugosi da Bride of the Monster, (del 1955) in cui favoleggia la creazione di Supermen Atomici che domineranno il mondo.

Mi chiedo se però effettivamente sia stato Ed Wood il peggior regista di tutti i tempi, titolo sicuramente poco ambito ma che tuttavia tanti fanno a gara per meritare.

Solo tra gli italiani mi vengono in mente tantissimi nomi, ma nessuno probabilmente arriva alle vette dei Titani mondiali del trash…

Proprio per questo ho deciso di partecipare anch’io alla competizione, e non appena avrò trovato un produttore disponibile a finanziarmi realizzerò la pellicola che il Mondo attende:

La roxa, el smàrtfon e le zemèe

il remake in dialetto veneto de La spada e la rosa – Twins effect II (C. Yuen, 2004), luminoso esempio della cinematografia di Hong Kong interpretato da Jackie Chen e dalle Twins, popolare duo pop cinese composto da Charlene Choi e Gillian Chung.

attenzione : spoiler

La roxa, el smàrtfon e le zemèe è ambientato a Venezia, nell’anno 2057: dopo le Guerre di Secessione italiane il nostro Paese è di nuovo diviso in vari staterelli, e in una Venezia in cui metà degli abitanti sono cinesi, con mille case barca in mezzo alla Laguna, è risorta la Serenissima Repubblica, diventata una monarchia al cui vertice c’è una crudele Imperatrice-Doghessa di origine asiatica, che  a causa di una delusione d’amore ha decretato che tutti gli uomini, chiamati Mòne, siano asserviti alle donne.

Durante un’incursione in terraferma, le due bellissime guerriere gemelle Nuvola di Drago e Vento di Primavera rapiscono Loris e Zane, due Mòne che che vorrebbero poi rivendere come schiavi; dopo varie vicissitudini, i due giovani convincono le due guerriere ad aiutarli a cercare lo Smàrtfon de Oro, il telefonino magico i cui ritrovamento secondo la leggenda significherà la fine della tirannia dell’Imperatrice-Doghessa, che proprio per questo motivo ha offerto una favolosa ricompensa a chi glielo consegnerà prima che altri lo trovino.

Andando in cerca del telefonino, i quattro, tra cui nascono continue scaramucce ma anche un’attrazione reciproca tra Loris e Nuvola e tra Zane e Vento, incontrano il Maresciallo (parte per cui ho pensato a Diego Abatantuono in una una via di mezzo tra l’Attila l’Unno e il protagonista di Italia 2061), maestro di arti marziali e veterano delle Guerre di Successione che li aiuterà nella ricerca dello Smàrtfon de Oro e che poi si scoprirà essere il colpevole della delusione d’amore dell’Imperatrice Doghessa…

Seguono le solite avventure dei film d’azione, vari duelli acrobatici con le spade, due o tre esplosioni spettacolari, bisticci e riappacifazioni tra le due coppie di innamorati, sfida finale con l’Imperatrice-Doghessa (che si scopre avere anche arti magiche) e il suo esercito di gondoliere-ninja vestite come Sailor Moon,  finale a sorpresa ma comunque aperto per l’eventuale sequel.

10 pensieri su “Voglio essere il peggiore

    • Carino??

      anche solo considerando la trasposizione nel futuro, i duelli acrobatici, e le gondoliere ninja in gonnellina e calzettoni… sei troppo generosa😀

      (pensi che alla fine deve pure risultare fuori che l’Imperatrice-Doghessa è un’aliena o una vampira o entrambe?)

      • Un’imperatrice che decreta che tutti gli uomini siano asserviti alle donne può essere tutto quello che vuole, non mi deluderà mai😛

  1. @ Ifigenia: ho capito, tu solidarizzi con l’Imperatrice cattiva, vero?

    @ Giulio: beh, stando sui giapponesi, il regista dei Power Rangers una nomination la meriterebbe, quantomeno per le inquadrature dei giocattoli come se fossero robot di 15 metri…

    @ Dea Silenziosa: non la vinco?? Ma ho detto che per l’Imperatrice pensavo alla Canalis vestita da cinese con un trucco dozzinale e battute originali tipo “Ma pelché devo semple eser cilcondata da cletinetti?” ?

  2. @FraP: of course (che i nostri amici traducerebbero “di corsa”😉 ).

    (Devo andare sull’altro post a dirti che oggi ho trovato “compattazione delle risorse” probabilmente per dire “rendere omogenee le competenze del personale”?)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...