Vite precedenti

 

Hypnosis by Slowriot on deviantart.com

Risposta n. 27

“Chi ero in una vita precedente?”

Dopo la morte, ne sono convinto, c’è la reincarnazione, ed è una cosa in cui credo da sempre, anche perché è una delle credenze che l’umanità condivide tra culture e religioni anche molto diverse lontane tra loro, pure geograficamente.

Più difficile è capire cosa si era nelle vite precedenti, uomo o donna, umano o animale.

Una volta ho fatto una seduta di autoipnosi ed è venuto fuori che in una vita precedente ero stato l’amante di Napoleone III, l’Imperatore dei Francesi (non quello basso, quello con il pizzetto) .

Ero stato la sua amante al femminile; il fatto è che  prima era venuto fuori che in quella vita mi chiamavo Zoe ed ero una pecora, il che apre inquietanti interrogativi.

Annunci

22 pensieri su “Vite precedenti

  1. lagiraffa ha detto:

    Io ero un uomo, lo sento, un gran figo, naturalmente 😆
    P.S. un po’ di tempo fa ho fatto un giochino ed effettivamente è risultato che in una delle vite precedenti ero un maschio, artista, e vivevo in Madagascar, insomma l’Africa è la mia grande Madre.

  2. La vita è fatta di segni. Domenica si parlava di morte, paradiso, inferno. E poi mercoledì di speranza e adesso vengo da te e leggo questo post. Ieri sera una discussione animata con il mio amico flautista circa quello che succede dopo la morte. Non credo in una vita precedente. Credo nella vita eterna. Credo nella vita dopo la morte. Credo che la nostra anima entrerà in un corpo nuovo che ricorda il nostro in terrra ma non è uguale però riconoscibile. (direttamente dalla Bibbia)
    Stamattina sono davvero seria, sarà la nebbia, la pioggia, il grigio della mia anima
    Stellina

  3. Dev’essere interessante fare una seduta di autoipnosi, mi hanno sempre affascinata queste cose, come in generale mi ha sempre affascinata l’idea di essere analizzata da un professionista perchè potrei avere molte cose dentro che non so di avere. Magari mi prenderebbero come caso umano (dentro ho il caos), però fa nulla!
    Io non ci ho mai riflettutto, però non credo molto nella reincarnazione. A dire il vero non mi sono mai posta il problema. Poi se realmente avviene la reincarnazione allora non dovremmo parlare di “una” vita precedente, ma più vite, no? Io in una vita precedente penso proprio di essere stata un uomo, dato che in questa vita oltre all’aspetto fisico, alle tendenze e a pochissime altre cose, non condivido niente con le donne (passioni, passatemi, idee). Invece sai cosa mi è capitato una volta? Quando andavo a scuola hanno organizzato, con la prof. di arte, una visita ad un antico palazzo signorile palermitano in cui si teneva una mostra di quadri del ‘300/’400 e… mi sono vista. C’era un quadro in cui c’ero proprio io (quella donna era identica a me, da non credere! non simile, proprio identica) vestita da suora. Quindi potrei essere stata una suora nel ‘300 mmmmm

  4. livyxb ha detto:

    embeeeeeeeeeeeeeeeeeeehhhhhhhhhhh!! (verso della pecora)…
    scusa la scemenza ma non ho potuto resistere!!!
    Io invece ero un’abitante del sudamerica precolombiano!!!!

  5. @ Giraffa: ma eri un essere umano o un lemure? perché, sai, la sottocultura Disneyground condiziona anche me ^^

    @ Stella: perché hai sottolineato che il tuo amico è un flautista? 🙂 I flautisti sono più portati alle speculazioni filosofiche? Nella Bibbia ci sono molti flautisti (Re Davide, se non ricordo male)?

    @ Giulio: ci ho pensato anch’io, ma forse l’anima esiste semplicemente in un’altra dimensione di questa stessa realtà, e allora nulla di più logico se non reincarnarsi non lontano dal luogo della propria morte! Detto questo, nella stessa seduta di cui parlo nel post era venuto fuori che in una vita precedente mi chiamavo Qwerty, la mia biologia era basata sul silicio e avevo la forma di un dodecaedro con 8 zampe di cui 3 prensili, e per questo era più facile usare il telefonino e guidare contemporaneamente

    @ Valentina: hai ragione, si dovrebbe parlare di varie vite, ma attenzione che ha ragione pure Grimilde: guarda caso quasi tutti nelle loro vite precedenti erano tutti Mozart e Dante Alighieri, e nella Regina Cleopatra evidentemente convivevano 200.000 anime diverse (mi…, incasinata forte la tipa!)

    @ Liv: buon beeeeeeeeeeeeeeeh anche a te 🙂

    @ Kalojannis: eh,vorrei ma non posso, sono informazioni molto molto riservate 😉 E se hai visto Drag Me to Hell di Sam Raimi puoi capire che certe vecchiette con strani poteri non le devi far inca**are

    • Come dice Alan, sembra che io non ci sia, ma anche se in un mio cielo parallelo ci sono, ed ecco che a un mese di distanza dalla tua domanda rispondo: ho evidenziato amico flautista perchè io lo chiamo così. E spesso parlo di lui nel mio blog. Se fai un salto da me e cerci: lettera ad un amico triste trovi un pezzo a me tanto caro su di lui. Non sapevo che ci fossero così tanti flautisti nella storia. Mi viene da sorridere perchè il mio amico Paolo lo chiama il pifferaio magico, comunque ecco, altro che speculazione filosofica, scrivo di lui e lui mi chiama. Questi sono segni, eh si Stella soliaria un pò stordita

  6. da pecora ad amante il passo è breve…a QI non siamo poi così lontani!eheeh
    tornando alla domanda, non so cosa potevo essere in passato, so solo che se dovessi rinascere vorrei essere o un animale (eliminando così tante rotture di palle) o un vigile urbano..ma qui la storia è lunga da spiegare!

  7. @ Phoebe: benvenuta su questi lidi, cara Phoebe… la mia sfera di cristallo mi dice che nella vita precedente eri una gatta siamese chiamata Cleopatra, così buona e intelligente che la vita successiva sei stata “promossa” a essere umano (o è stata una retrocessione?) 🙂

    @ Principessa: in una di queste vite, però, prima o poi ti devi decidere a prendere lo sciroppo, anzi il Real Sciroppo!!

    @ Farnocchia: un attimo, forse il mio folto pubblico non ha colto, ma io ero pecora e amante, contemporaneamente! 😮

    Vigile urbano?? No diva di hollywood, cantante pop, famoso calciatore, capitano d’industria poi datosi alla politica e dedito a festini selvaggi?
    Qui necessita una spiegazione!

  8. aaahh..ora è tutto chiaro!sorry..non avevo compreso.
    ebbene sì, il vigile! devi sapere che qui a Roma il vigile prende lo stipendio senza dover far nulla, che è ben differente dall’attore/cantante/industriale/bunga bunga girl/politico…loro devono sempre fare qualcosa per farsi vedere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...