Abbasso la privacy

Lo sapete, cari lettori e soprattutto care lettrici, perchè mi apprezzate tanto?

Ma perché io navigo per il web alla ricerca delle chicche più gustose, e ve le servo su piatti d’argento.

Oggi ricorre la giornata internazionale della protezione dei dati, e ho pensato di proporvi questo fantastico video di musica pirate-metal degli Alestorm, i Modena City Ramblers scozzesi dedicandolo ai nemici della protezione dei dati, i vari hacker e pirati informatici più volte celebrati anche nel cinema, dall’incompreso gattofilo interpretato da Gene Hackman di Nemico Pubblico (Enemy of the State, T. Scott 1998), con Will Smith e Jon Voight nella parte del supercattivo all’hacker punk Noomi Rapace nel recentissimo Uomini che odiano le donne (Män som hatar kvinnor, 2009, N.A. Oplev).

Perché controcelebrare la giornata della protezione dei dati, che per chi mi conosce può sembrare anche strano, visto che in vita mia non ho mai scaricato illegalmente né un film né una canzone e se qualcuno mi chiede di duplicare un cd lo guardo storto?

Ma perché

odio la privacy.

O meglio, non odio la privacy di per sé.  Odio la legge sulla privacy, le mille regolette imbecilli da osservare, e soprattutto quella montagna di fogli che ti fanno firmare ovunque per proteggere la tua privacy, salvo poi fregarsene completamente.

Perché la privacy serve al burocrate pubblico o privato come scusa perfetta per dirti di no in un sacco di casi, persino se i dati riguardano te stesso, ma non succede mai che si possa invocarla per difendersi contro le intromissioni nella  vita privata, che continuano come e anzi più di prima dell’introduzione della legge sul privacy.  Una colossale presa in giro, oltre che un colossale spreco di carta…

Ecco perché, in segno di rivolta contro la privacy, oltre al video dei pirati metal, pubblicherò un po’ di vostri dati personali.

Iniziando da svelare la vera identità della Presidente di Banana’s che in realtà è un ragazzo: si chiama Marcello e non è nemmeno sardo (è di Sesto S. Giovanni).

Quanto a Diemme, il suo vero nome è Desdemona Michelozzi, di professione fa la vigilessa urbana ed è nota come il “terrore del lungotevere”.

Monica-Stella abita a Mendriolo di Sotto (PC) in via Garibaldi, 4, int. 7, sul campanello c’è scritto Pampanelli.

Giulio GMDB pare che lavori per la mafia russa.

Rosigna di cognome fa Moratti, e ho detto tutto.

Ester non ha 16 anni ma 61 (però l’ho conosciuta di persona e li porta benissimo).

Kalojannis e Federica sono la stessa persona, solo che nessuna delle due personalità sa dell’altra; siamo stati in cura presso la stessa clinica (io c’ero per disintossicarmi).

Starla (che in realtà si chiama Sabrina) è mia sorella minore, anche se abbiamo due papà diversi.  Ma la stessa amatissima mammina, vero Starla?

Giraffa fa il mio stesso lavoro, siamo tutti e due a Montecitorio, anche se in due gruppi parlamentari diversi.  Non indovinerete mai quali, soprattutto il mio (vi dico solo che recentemente tutti si sperava per i veri cannoli siciliani, ed è andata maluccio).

Godot la prendono per la sosia di Belen; se vi interessa il cellulare scrivetemi un’email e ve lo lascio.

Ho dimenticato qualcuno?

Annunci

16 pensieri su “Abbasso la privacy

  1. 😆

    Però il cognome non l’hai azzeccato, mi chiamo Desdemona Mammaliturchi.

    Ciao, burlone, torno appena posso (oggi giornataccia, senza pc per tutto il giorno, dovrò redigere tutte le multe a mano, e sai, perché sai tutto, che quando scrivo le targhe mi si intrecciano le dita 😉 )

    • Sì, ti hanno informato bene (e che diamine, ‘sto web è proprio un condominio! ), ma posso farlo solo nei luoghi dove si trovano arbusti secolari, gli altri non ce la fanno a nascondermi 😆 😆 😆

  2. Grande Fra, dopo avermi dato della markettara sono corsa a vedere come avevi pubblicitato il mio nuovissimo blog e devo dire che è un’emozione…come vedi non lavoro solo per altri ma anche per me stessa, alla fine bisogna sbarcare il nunario…Mendriolo di sotto, comparirà nel mio prossimo post…ahahahah però la provincia, ahimè quella è giusta…

  3. Secondo un aggiornamento del database del mio municipio, io non esisto.
    Per dimostrare a me stessa e allo stato la mia esistenza in vita, devo richiedere un certificato che mi viene puntualmente negato finchè non dimostro di NON essere morta. Stanca dei cavilli burocratici, ho deciso di dichiararmi un eone sospeso tra cielo e terra.

    Gradite una mentina?

  4. lagiraffa ha detto:

    Certamente, da soli non indovineranno mai a quale gruppo parlamentare appartieni ma, allora, perdincibacco, io che ci sto a fare se non a svelare i tuoi segreti in quel di Montecitorio??!! E diciamolo una buona volta che dopo le riunioni lasci le bricioline dei cannoli 😛

  5. rosigna ha detto:

    Mannaggia, mi hai scoperto! Solo che non sapevo di appartenere ad una famiglia cosi’ famosa!!!
    Pare che addirittura uno della mia famiglia sia il presidente di una squadra di calcio!!! Ma vi rendete conto??? Una squadra di calcio!!! Di serie A poi!!! E cosa me ne faccio io, di una squadra di calcio????

    Non posso neppure corteggiare i calciatori …

      • rosigna ha detto:

        ue’ ue’ … ma cosa credi che non abbia capito??? 😛

        Infatti ho scritto “uno della mia famiglia possiede una squadra di calcio” e NON “io possiedo una squadra di calcio”

      • Il sindaco di Milano fa Brichetto di cognome, si fa chiamare con il nome del marito solo perchè è più “in”

        Al contrario, la nostra Rosigna mi risulta appartenere al ramo creativo della famiglia Moratti, assieme al noto inventore Archimede Moratti, al pittore Pablo Salvador Morattì (come lo chiamano a Parigi, all’anagrafe fa Luca) alla fotografa Tina Moratti…

  6. Grazie al cielo ai dimenticato me … fiuuuuuuuuu fiuuuuuuuuuu!

    PS:Cannoli ? Qualcuno ha parlato di cannoli ? Potrei vendere tutti i miei dati personali al primo offerente per un piccolo , frittisimo , ricottosissimo , dolcissimo cannoloooooooo….!

  7. @ Kalojannis: non dovrei dirtelo, ma lo “psicoterapeuta” è un’altra delle tue personalità multiple, e non ti dico come spende i soldi che si fa dare dalle altre personalità (a volte finge anche di essere “il vigile urbano”)

    @ Starla: Molly Rachel? mmmh, mi sa che stai cercando di depistarci…

    @ Giulio: by the way, non è che puoi chiedere a Putin se gli avanza un altro giaccone della marina militare? Mi servirebbe una taglia L o 50

    @ Koala: sei troppo nuova da queste parti, ecco perché non so ancora abbastanza di te, benché dalle mie informazioni mi risulta che sei un’esperta nel travestirti da uomo o (quantomeno) da Koala maschio ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...