Un gabinetto per tutti

Pochi sanno che nel mondo esiste la World Toilet Organization, il cui obiettivo è di far sì che ogni essere umano possa utilizzare un gabinetto decente, e che ha proclamato per oggi la Giornata Mondiale del Gabinetto, di cui potete scoprire di più sul sito creato per l’occasione, e dove la WTO ci ricorda che ben due miliardi e mezzo di persone non dispongono di un gabinetto che non sia un buco in terra.

Se volete partecipare attivamente, potete fare parte di The Big Squat, che in pratica consiste nell’accucciarsi in un luogo pubblico per almeno un minuto e, se qualcuno vi chiede cosa state facendo, gli potete spiegare per manifestate per il diritto al gabinetto.  Se poi vi fate fare una foto, potete mandarla al gruppo di The Big Squat su Flickr, dove ho trovato la foto delle tre ragazze accucciate.

Fin qui le cose serie.

Ma visto che questo blog è devoto soprattutto alla questioni sentimentali e ai rapporti di coppia, non si può non parlare anche del gabinetto nella nostra vita privata, e delle differenze tra uomini e donne.

C’è la famosa questione della tavoletta alzata o abbassata, che non ho mai capito bene, ma che so è spesso fonte di litigi (a me non è mai capitato, ma sono una persona molto pulita).

C’è il grande punto interrogativo sul perché nei bagni aperti al pubblico dalle donne c’è sempre fila e dagli uomini mai.

C’è la grande questione del leggere in gabinetto, che è una prerogativa prevalentemente maschile, e che molti trovano quasi indispensabile per avere un proficuo rapporto con la toilet.  E chissà se qualche patito dell’essere sempre connessi è arrivato a portarsi in bagno il portatile…

C’è l’altro grande punto interrogativo del perché gli architetti moderni mettono due bagni in un appartamento anche se è grande solo 45 metri quadrati commerciali.

C’è il mistero di come certi riescano a baciarsi o fare sesso in bagno, specie se il bagno in questione è quello di una discoteca, e se siete mai entrati nel bagno della discoteca dopo 1-2 ore dall’apertura, capirete cosa intendo.

C’è infine il dubbio se con tre gatti non mi convenga da un punto di vista economico addestrarli a usare la toilette, perché ho letto che qualcuno c’è riuscito.

Annunci

17 pensieri su “Un gabinetto per tutti

  1. Diciamo che avere un unico bagno nella mia lussuosa dimora è stata una scelta a dir poco azzardata, in considerazione del fatto che lui effettivamente legge ed io effettivamente mi trucco (per entrambe le cose la media è di 20 minuti). Abbiamo risolto facendo insieme, anche se non è che poi tira una bella aria….. 😀
    Comunque, il mitico Sfigatto de “Ti presento i miei” la faceva nel wc e tirava anche lo scarico, proprio così:

  2. Fra,

    questo post ha riattivato i miei neuroni o forse sarà stato il pocket coffee della mia collega (tra poco si parte con il fioretto)

    Questo è un argomento stellare (cioè che mi riguarda, cioè che riguarda Stella)

    A casa dei miei (dove sono ancora molto spesso visto che non mi piace mangiare da sola) il bagno è un gran casino: rosa di valentino e poi mio fratello che si fa la barba e io che entro: Al scusa ma proprio non riesco, se bevessi lt di acqua al giorno anche tu non ce la faresti, e lui che mi guarda come dire: ma è sempre stata così)…mio papà che entra per fare una cosa e poi si mette a lucidare le scarpe di tutta la famiglia e io sempre a fare pipi…mia mamma che si mette a lavare a mano e io che entro e…vabbe basta mi fermo….

    In ufficio grazie ai miei 3 litri di acqua (il resto fuori ufficio) ho le pause bagno (ma scusate chi fa la pausa siga o caffè)…

    La foto mi ha fatto sorridere perchè ricordo un giorno in montagna che ho fatto una pausa dietro una roccia e gente che non era mai stata in montagna mi ha chiesto: ma perchè si va in bagno anche quando si fa un’escursione? ero piegata in due dal ridere…

    Ricordo un pò meno divertente nel deserto quando ho passato la notte in tutte le dune possibili e ho visto l’alba strano (nel tagine c’era il pomodoro e mi avevano detto di no) e la mia amica Ale ha bassato con me la notte in bianco. Il giorno dopo la terza amica: Che faccia stanca che avete e noi: Buon giorno…

    Sono in ufficio piegata in due dal ridere. Se mi blocchi il commento non mi offendo è un attimo trash….ma per una volta sono stata a tema

    un abbraccio stellare (si perchè il resto è veramente trash) solo l’abbraccio si salva

  3. @ Giulio: tutta la mia solidarietà ai tuoi famigliari… e spero solo che abbiate i due famosi bagni

    @ Ro.ma.: “sala di lettura”… e hai detto tutto, decisamente!

    @ Liviana: ma il trucco è svegliarsi ad orari differenti… Il tuo video del gatto è semplicemente fantastico, non ti posso fare la ola perché l’ho fatta a un altro commento, ma applausi sicuramente sì

    @ Stella: mi piace questa “nuova” Stella un po’ sopra le righe, e soprattutto… mi fa morire dal ridere 😀

  4. cmq concordo … a sentire Stella cosi’ … non pare nemmeno che sia Stella a parlare.
    Un post fantastico Frappy (chiedo il permesso a Mrs president di chiamarti cosi’ … Fra’ Puccino e’ troppo lungo e Fra’ non mi piace …)!!!

    • Rosigna, piacere di fare la tua conoscenza…i neuroni si sono ricollegati ma forse un pò diversamente… comunque a chi piaccio di più a chi de meno ma sono sempre io…. se però rileggessi il commento oggi penso che lo cancellerei e questo sta a dimostrare che forse si sono ricollegati bene

      se mi vieni a trovare nel mio cielo vedrai che sono sempre stella forse il posti di Fra (io ti chiamo fra dalla notte dei temi e per me sarai sempre Fra) mi ha fatto prendere un pò la mano

      baci a tutti stella sopra le righe ….

      • stella … ciao! La verita’ e’ che ti seguo e ti ho seguito sul tuo blog, ma come tutti hanno scritto e’ stato piacevole scoprire anche questa tua vena … ti rende forse piu’ vicina a tutti, e’ vero, ma ci sta bene 🙂

      • Ne parlavo oggi con Arthur e gli leggevo i vs commenti… ma io sono reale e terrena forse siete voi che mi avete messo su un piedistallo dove io non mi sono mai seduta… vedrò di tirarmela un pò di piu prossimamente…ahahahah

        un bacione a te Rosigna…(non sapevo mi seguissi) un abbraccio a fra e a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...