giornate mondiali

Fammi una domanda stupida

We got a special question for youuuuuuu

Tra le giornate celebrative bizzarre, quella di oggi merita davvero un posto d’onore. Il giorno del fare una domanda stupida, l’Ask for a Stupid Question Day è una festa americana, ma in forza dei poteri conferitimi, e considerato che comunque siamo solo una provincia dell’Impero americano, direi che possiamo elevarla al rango di giornata internazionale.

Di domande stupide ne ho raccolte un bel po’, da quanto ho istituito la mia pagina dei Grandi Perché, che è poco visitata perchè su WordPress, a parte la pagina dell’autore del blog, le altre solitamente sono poco viste. In quella pagina ho raccolto le domande più sceme con cui qualcuno è arrivato sul mio blog, da “cosa pensano gli obesi?” a “come faccio a fare colpo scientificamente”, dal romantico “nella realtà ci si bacia come nei film?” allo sconcertante “Johnny Depp è comunista?”.

Una giornata come oggi è perfetta per chi va a scuola o all’università, e può alzare la mano e fare la domanda più stupida dell’anno.    Ma anche in amore sono tante le domande che si possono etichettare come stupide.  Un breve campionario:

“Ti è piaciuto?”  (domanda stupida maschile)

“Mi vedi ingrassata?” (domanda stupida femminile)

“Ti secca se stasera esco con la mia amica/mi vedo con la mia ex?” (domanda stupida maschile)

“Mi sta bene questo vestito, posso uscire così?” (domanda stupida femminile)

Troppo pochi esempi?  E’ vero, ma solo perché sono sicuro che i miei fedeli lettori mi daranno una mano  😉

18 pensieri riguardo “Fammi una domanda stupida

    1. E’ una proposta come domanda stupida? Dovrebbe, perché ci vengo sempre, e se in questi ultimi tempi magari sono più incostante, è solo perché sono pieno di impegni lavorativi ed extra (questo week end ho fatto più date di un tour di Laura Pausini in America Latina)

      1. Effettivamente io mi ero impegnata, eh…davvero ci vieni sempre, uau allora la domanda stupida poteva essere: perchè non commenti più? ma hai smesso di fare l’avvocato e fai il cantante anche tu? mi sembrava di aver sentito il tuo nome in qualche trasmissione di giovani proposte? questa ti piace di più???

        Io me la facciio da sola? perchè commento poco da te? perchè certi post per me (che ho fatto le famose scuole basse) sono un pò altini (questa l’ho rubacchiata da Bali, le scuole basse sono mie e basta, xo’). Giurin giurello non faccio uso di sostanze stupefacenti anche se da questi commenti non se direbbe eh…

  1. @ Diemme: ti rispondo a tono:
    a) perché tieni un blog?
    b) perché donna e madre?
    c) e Diemme cosa c’entra con il titolo del blog?
    e in qualche classica domanda per noi che non apparteniamo alla religione di maggioranza:
    d) voi (ebrei nel tuo caso) avete la Bibbia?
    e) voi credete in Dio?

    @ Liviana: mah, nel caso mio ero io che potevo chiedere a mia moglie: cucino meglio io o tua mamma? Potenza della (mia) educazione da genitori post 68 ahaha

  2. Io ODIO quando i genitori di altre famiglie numerose ci chiedono: “Ma c’è più casino qui o da voi?”.
    No be a dire la verità ce ne sono tante di domande che non sopporto…ma al momento I have no fantasy…

  3. La domanda stupida che mi sento fare più frequentemente è (in ufficio, negli ultimi 9 anni (ossia in tutta la mia vita lavorativa): perchè non hai ancora fatto questa cosa? perchè non hai rispettato questa scadenza? … Quando tutti sanno che siamo sotto organico del 60% e tutto quello che riusciamo a portare avanti per tirare la baracca è tutto guadagnato…
    …E allora, siccome sono una persona democratica (?), per la par condicio, scatta il Vaffa… pure a Brunetta!

  4. @ Ester: mi ricordo invece che mia mamma, quando andavamo dai miei cugini, mi chiedeva sempre: “Perché non tieni la tua camera in ordine come loro?”. Poi sono stato loro ospite per una settimana, e ho scoperto che era tutta una finta!!! mettevano in ordine solo quando arrivava qualcuno…

    @ Fede: e chissà in quanti uffici della Pubblica Amministrazione sono in 200 a fare il lavoro di 10… E alla fine comunque riconosciamo a Brunetta il merito di aver sollevato un problema reale e il demerito di non avere combinato un bel niente (di concreto, intendo)

    @ Eppifemili: facesse 99 il mondo sarebbe più semplice 😉

  5. @Fra Puccino: Mi spiace, ma non posso riconoscergli neppure quel merito, dal momento che anche un problema reale se sollevato nel modo sbagliato rischia di dare adìto a fraintendimenti. Il problema c’è e c’è sempre stato, ma non era certo il modo di dirlo o di sbandierarlo ai quattro venti, buttando veleno sull’erba che è diventata un unico fascio.

    Che amarezza!

  6. Certo che leggo il blog di diemme, ma già come dice Balibarino mi sono persa nel mio (veramente ho perso dei suoi commenti) figurati con gli altri??? Ho letto molto del blog di diemme, come del tuo, ma non tuttissimo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...