Happy Krispy Kreme

krispy kreme

Oggi viriamo decisamente sull’edonista: è la giornata internazionale delle ciambelle Krispy Kreme (si scrive proprio così, non sono io ad essere ignorante).  Se vi trovate a Londra, Istambul o New York, recatevi da un rivenditore Krispy Kreme, che ha in serbo per voi fantasmagoriche iniziative.

Sono le  ciambelle di Homer Simpson e del Commissario Winchester, le classiche ciambelle americane, che ho avuto modo di assaggiare in Gran Bretagna provando l’esperienza di mangiare del cartone con la glassa sopra.   Ormai sono passati molti anni, per cui quasi quasi, per celebrare la giornata, provo a superare quel lontano trauma, vado da McDonald e acquisto una ciambella di questo tipo.  Ce l’avranno?   E sarà un’autentica Kripsy o una banale imitazione?

Certo, sarebbe meglio -moooolto meglio- andare in uno Starbucks, e mangiarsi una ciambella rigorosamente glassata, magari di rosa fucsia, insieme al mio amato frappuccino.  Purtroppo scelte politiche miopi hanno finora impedito che Starbucks aprisse anche un solo caffè in Italia…

Mondo crudele, crudele!

Mi verrebbe proprio voglia di andare a Orio Sul Serio e prendermi il primo volo aereo che parte per una qualunque capitale europea (tanto hanno tutte Starbucks), fare un salto da Krispy Kreme se c’è, in ogni caso individuare il più vicino Starbucks,  rilassarmi con frappuccino e ciambelle (perché un americano non si accontenterebbe mai di una sola) e poi dopo un due orette torno a casa…

Ma mi sa che ultimamente ho un po’ troppa voglia di prendere l’aereo per andare qua o là; dev’essere l’aria d’estate e il mio ormai irrefrenabile bisogno di una vacanza.

Nel frattempo, buona giornata Krispy Kreme Day a tutti!

Annunci

39 thoughts on “Happy Krispy Kreme

  1. ma no nsarà meglio un bombolone alla crema …
    o un cannolo sicialiano….

    Starbucks? la multinazionale degli squali truffatori??
    giammai!

    Io bevo solo caffè equo & solidale, anche perchè avendone gestito le attività nella mia città per anni, se entro da Starbucks … mi fanno fuori! 😀

  2. Ragazzi, ma il post era dedicato a Kryspy Kreme, non a Starbucks! 😦

    Anch’io, come la Presidente, a casa bevo solo caffé equo e solidale, con zucchero equo e solidale pure lui, ma però nonostante questo ho un’attrazione irresistibile per le comode e rilassanti poltrone di Starbucks.
    Ogni tanto nella vita bisogna pure cedere a qualcosa, non siamo santi, no? 😀

    Non escludo tuttavia un ripensamento della mia posizione su Starbucks, alla luce del fatto che era una passione comune alla mia ex, e siccome ora ho un po’ di rigetto per molte delle cose che facevamo insieme, chissà che ne sarà di Starbucks…

  3. Mi si è aperto improvvisamente lo stomaco sento una voglia irrefrenabile di ciambella quella glassata di rosa come quella di Homer.. ciambella che non ho mai assaggiato e che penso metterò nella lista di cose da fare prima di passare a miglior vita… Al massimo Fra se vai a Orio al Serio avvisami che mi unisco pure io alla “gita” 😛

    Uffi voglio anche io un caffè stile americano qui in Italiaaaaa premetto che non conosco Starbucks.. però mi piacerebbe avere un caffè con arredamento stile anni 60, 70 con comodissime poltrone un angolo di lettura e cross booking tavolini con pc e pure conessione internet così ogni cliente che porta il suo portatile potrebbe usarlo… e poi ovviamente quelle ciambellone e dei bei tazzoni di quella bevanda nera che per me è una droga 😀

    Ps: Fra, Bananas pure io bevo caffè equosolidale.. da quando un mio amico mi regalò un cesto con dentro anche caffè e tazzina ho cercato la prima bottega equosolidale vicino casa e ormai mi rifornisco solo li 😀

  4. O povere papille gustative, cosa devono sentire! Krispy horror e Starbucksplastic..Fra Puccino, ti serve una cura a base di cornetto italiano appena sfornato e cappuccino.. e, per guarire definitivamente, a pranzo un bel piatto di fregola con le arselle e vino rosso (rosso, sì) 😉

  5. per tornare in topic:
    a me queste ciambelle sembrano troppo lucide per essere appetibili. Non ci siamo, non mi attizzano, che posso fare………Però Homer Simpson mi faceva morire dalle risate quando inseguiva le ciambelle, e anche il commissario Winchester.

  6. @ pensieri: hai descritto molto bene l’atmosfera Starbucks che mi piace, e che invece in Italia il classico caffé da cornetto e cappuccio non ha assolutamente…
    (e questa è la risposta @ giraffa)

    @ Dawn e Presidente: per averle provate, devo dire che in effetti ha ragione la nostra Pres, solo gli anglosassoni le possono apprezzare…

    Io peraltro ho fallito il mio tentativo di mangiarne una, perché non ne ho trovate. Peccato…
    O forse, anzi… meno male!

  7. Fra,

    mi ricordo ai tempi della ragazza alla pari in Inghilterra che non solo ho mangiato queste c.d. ciambelle (x me le ciambelle sono una cosa diversa) ma andavo spesso da Mc Donalds!!! Adesso capisco perchè il mio stato fisico non era dei migliori nonostante le corse nello splendido parco sotto casa…

    Che bello vedere che non sono l’unica che va fuori tema….

    Fra, tranqui, prima ci sono le passioni in comune, poi il rigetto, e poi si torna alle passioni originarie…ci vuole tempo ma poi succede…

    P.s. distante per tempo, ma come nel mio DNA ripercorro il sentiero dei post perduti…ti aspetto….;)

  8. @ stella: se non ingrassavi in UK, dove? Nella fabbrica di cioccolato con Johnny Depp ad imboccarti?? 😉

    @ arthur: beh, c’è già stata la giornata del sauntering (19.6.2009), prima o poi arriverà anche quella del non fare niente del tutto

  9. Mica male xo’??? 😉
    Cmq anche i panini dove ogni fetta era 1000 calorie non era male, con in mezzo prosciutto di tacchino, formaggio fatto di puro grasso, e poi per finire la salad cream, e un tocco salutare i pomodorini!!! Ci credo che poi non mi sentivo tanto in forma!!! Ma è durata poco… mi sono fatta comprare pane normale e basta queste schifezze…ho iniziato con pasta con i broccoli a rudo (come dice l’alieno)…

    fisico fisico….

  10. @ stella: tra poco vado 2 settimane in una vacanza studio a Oxford, e quindi ritroverò la sana ( 😀 ) cucina inglese, che però ha un piatto che ricordo con nostalgia e ritroverò con piacere: il fish & chips con quel bel pezzone di merluzzo circondato da simpatiche e croccanti patatine… Mmmh

    @ frugiter: vabbé, che discorso! Allora io ti rispondo che preferisco i croissant appena sfornati, quelli fatti bene con la sfoglia che quasi si scioglie in bocca… Mmmh n. 2

  11. ma sai Fra che oggi stavo pensando che potrei metterlo in un futuro questa idea di aprire un posto così… nella disgraziata ipotesi che non trovassi lavoro per quello che sto studiando o che non decolli… potrei sempre gettarmi in questo progetto…

    @ frutiger e Fra: solo a leggervi ingrasso!! e che fameeee… ora mi è venuta voglia di bombolone alla crema fatto al forno come lo faceva una pasticceria sulla riviera adriatica ma che buoni che eranoooo uff ho FAME!

    @ Fra: ma sai che un fish & chips italianizzato l’ho mangiato oggi a pranzo.. talvolta bisogna concedersi dei peccatucci di gola:P ops di calorie:D

  12. Cha carina Oxford!!! Quando vivevo su ci sono andata un paio di volte…che bello la vacanza studio da grandini 😉 io dovrei farla a Parigi, quando mi sento parlare sono insentibile (da inguardabile con sentire) ma considerato che l’ho imparato tutto con corsi serali sono una dea….quando invece parlo in inglese mi sento una grande…in tedesco imbattibile (viva la modestia…saranno le due tazze di gelato che ho appena divorato)..la cucina inglese non fa bene al fisico ma fish and chips ai tempi li mangiavo anche io, e anche tutti gli ottimi dolci, e la tomato soupe (non ero intollerante al pomodoro ai tempi)…e le jackets potatos….

    Buona vacanzina….

  13. Fra…che ti posso dire..io ho la passione per tutto ciò che è anglofono..ciambelle comprese!! Mesi fa ho provato a fare i donuts con la glassa al cioccolato sopra…hai presente? Erano fantastici… e mi sa che li rifarò presto!! Intanto mi hai fatto venire fame…
    Buona vacanza studio!!
    Ciaooo 🙂

  14. Fra quando vai in vacanza studio?non ci son mai stata in Inghilterra ma me ne hanno parlato bene….fuorchè per il cibo.

    Per me che andrò qualche giorno a Londra dopo l’estate sarà un trauma…per fortuna ho là conoscenze italiane che sapranno darmi una dritta culinaria 😀

  15. @ godot: non sono nazionali (tzè!) ma mondiali internazionali! La risposta è: google, pazienza ed immaginazione 🙂

    @ pensieri: fish & chips italianizzato? Un po’ di indivia, ma poca poca perché ho provato pure io a farlo, ma quello british è tutta un’altra cosa, soprattutto tutt’un altro merluzzo

    @ stella: ma se lavori così tanto con le lingue, fatti mandare dalla ditta un mese in Germania, vedrai che farai furori e poi torni con un Laffen made in Germany; i tedeschi adorano le italiane almento quanto gli italiani le tedesche (anche se probabilmente c’hanno ragione più loro)

    @ Francina: hai fatto le ciambelle in casa??? Ma sei un mito, devi iscriverti al gruppo dei Blogger Cucinieri, altroché, siamo già in tantissimi/tantissime 🙂

    @ dawn: parto l’ultima settimana di luglio e torno l’8 agosto, così già sapete che in quel periodo anche il blog andrà in ferie

  16. @ godot: domani si festeggia il compleanno del Sultano del Brunei, siamo tutti ospiti suoi

    @ Presidente: che buona la quiche lorraine…

    Ma c’è anche un(a) cantante che si chiama così:

  17. Io invece quasi una vaschetta di gelato alla panna…se non torno ad allenarmi come prima il tracollo…e poi dovrei andare in Francia altro che in germania…il tedesco lo parlo meglio dell’italiano e l’inglese li li…

  18. Ma dai c’è un gruppo di Blogger Cucinieri?? Allora siiii mi devo iscrivere…grazie x l’informazione…io mi diverto tantissimo a cucinare, soprattutto a preparare dolci, credo di averlo ereditato dalle mie zie pasticcere :)….

    Ciaoo Fra

  19. @ stella: ma vuoi imparare le lingue o trovare un gran figone che stravederebbe per te? Ascolta a me: G e r m a n i a

    @ Francina: certo che c’è, tra i miei link c’è gira la frittata (ci sono anche due mie ricette 😀 ), ma un uccellino mi ha detto che anche l’Allegra Presidente Clementina Marcillotta aveva un passano culinario

  20. firebird ha detto:

    Scusate ma di che state parlando?? Starbucks o Mc Donald’s cosa c’entrano con Krispy Kreme? Questa e’ una catena che produce donuts in USA, in particolare nel sud. Io ne ho mangiate in Florida per molto tempo (ad esempio non mi risulta ci siano a Boston o altri luoghi) e sono ECCELLENTI, si sciolgono in bocca ed e’ bene andare quando la luce rossa dell’insegna e’ accesa, significa che sono sfornate. Fate ricerca, e non confondete con quelli di sopra o Dunkin Donuts. Kripsy Kreme e’ un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...