L’incredibile mancanza di autocontrollo (ep. 40)

Oggi non fatemi arrabbiare.

E’ la giornata di Robert Bruce Banner, l’identità segreta dell’incredibile Hulk.   Come l’uomo radioattivo dei Simpson, anche Robert Bruce Banner è diventato un supereroe a casa di un bombardamento di raggi gamma.  In buona sostanza, è l’ultimo residuato di tutta quella categorie di mutanti radioattivi che furoreggiava negli anni ’50: formiche giganti, cavallette giganti, ragni giganti e così giganteggiando.

Sul grande schermo Robert Bruce Banner è stato interpretato da Eric Bana (nel 2003) e da Edward Norton (2008); il trailer è nato dal secondo film.   Anche Robert Bruce Banner ha una  fidanzata (Beth, Liv Tyler nell’ultimo film), ma con questo supereroe il ruolo della figura femminile è assolutamente marginale.

Robert Bruce Banner si trasforma quando si arrabbia, non ha molto autocontrollo.

Al contrario di me, che di solito ho molto autocontrollo.

Oggi però, alle 16.16 precise, dopo l’ennesima telefonata al cellulare, mentre ero oppresso dal caldo visto(quel maledetto climatizzatore della macchina ha dato forfait!), stavo anch’io per strapparmi i vestiti di dosso, urlare in mezzo alla strada e diventare tutto verde.   Di solito fa bene, per sfogare la tensione e via dicendo, ma potrebbe essere un po’ imbarazzante.

Le scenate è meglio lasciarle per i momenti importanti.   Nelle relazioni sentimentali qualche volta una sana scenata può fare bene, ma non bisogna rendersi ridicoli.   E purtroppo c’è una linea molto sottile che separa la scenata efficace da quella ridicola.  Molto molto sottile.

Tra le mie scenate memorabili, nelle varie relazioni nel tempo ricordo:

la volta che avevo fatto finta di avere una crisi isterica da 118 sedendomi per terra in mezzo alla strada e parlando convulsamente tra me e me

la volta che avevo sbattuto l’anello per terra per fare scena ma era caduto in un tombino e le due ore successive le avevamo passate a cercare di recuperarlo

la volta che avevo detto perentoriamente “MAI, MAI, Emme A  I” che poi divenne un tormentone (a proposito del non rendersi ridicoli)

Ma ricorderò anche sempre, al di fuori delle storie d’amore, la volta che ruppi la scacchiera sulla testa di mio papà, che non mi faceva  vincere neanche se avevo 8 anni.

Vai all’episodio successivoVai all’episodio precedente

Annunci

4 thoughts on “L’incredibile mancanza di autocontrollo (ep. 40)

  1. Eh, sì, ad ogni attore il suo.

    Ho visto solo il trailer, ma Edward Norton mi sembra abbia il fisico per il ruolo.

    Eric Bana. invece, ha dato il meglio di sé in Munich, non lo vedo bene come supereroe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...