Elaborazione del lutto per un amore finito (ep. 36)

La sesta settimana è dedicata alle identità segrete.   Le identità segrete dei supereroi, parte fondante della mitologia della società contemporanea.  Ogni giornata proverò ad impersonare, non un supereroe, ma la sua identità segreta, di persona normale.

Come si capisce dal video, comincio con Peter Parker, professione fotografo che come supereroe assume il nome di Spiderman o Uomo Ragno.  Ho sempre amato l’Uomo Ragno, fin da bambino è sempre stato il mio preferito, perchè è così umano e tutto sommato “vero”. Anche la città dove agisce è una città vera, New York, non le città inventate di altri supereroi. E’ persino precario (anche se free lance fa più figo) tanto che nell’ultimo film combatte con il cattivo per conquistare un contratto a tempo indeterminato.  Molto realistico.

Tutti i supereroi hanno una storia d’amore; nella gran maggioranza dei casi hanno una fidanzata destinata a rimanere eternamente tale, e ciò vale in generale per i personaggi dei fumetti, da partire da Topolino, Paperino e rispettive fidanzate.

Coerentemente con questa consuetudine, anche Peter Parker poi ha un sua storia d’amore con la fidanzata Mary Jane Watson, eterna a parte i numerosi momenti di rottura, pause di riflessione, etc.

Nei tre film Spiderman di Sam Raimi i due personaggi di Peter Parker e Mary Jane Watson sono interpretati magnificamente  da Tobey Maguire e Kirsten Dunst.   Il primo è uno di quegli attori in cui riesco ad identificarmi molto facilmente.    E Kirsten Dunst nei film di Spiderman è bellissima.

Essere Peter Parker non è difficile; un abbigliamento generico da bravo ragazzo è l’ideale, e mi sta pure bene; per il resto non ho molto da fare,

Peter Parker sono io.

Solo che l’altra mia identità non è un supereroe di nome Spiderman, ma un aspirante blogger di nome Fra’ Puccino.  Casomai stanotte mi metto un saio, ci ricamo una F ed una P, prendo la tazza di Starbucks, e mi arrampico sui muri.   Ci sarà qualche cattivo da catturare, anche in questa città di provincia, no?

Quando nel video Mary Jane Watson chiede a Peter Parker se  lui la ama, lui ovviamente dentro di sè sa che la risposta è , vorrebbe dirglielo, ma non può, non ci riesce.   Ma purtroppo ci si dimentica sempre questa grande verità.

Vai all’episodio successivoVai all’episodio precedente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...