La grande capitale (ep. 16)

NT4593712

I viaggi, anche se per lavoro, sono sempre utili ad elaborare la sofferenza, il tempo passa più veloce quando si viaggia, e il tempo lenisce le ferite.

Il vaggio più importante di questa settimana in movimento è stato nella grande metropoli europe.  Seconda città della settimana.

Il viaggio aereo è più lungo del solito, e mi devo pure sopportare il tipo che passa almeno 30′ minuti a tessere le lodi di Valentino Rossi, neanche fosse un semidio (e speriamo che nessuno arrivi sul mio blog digitando su google “Valentino Rossi semidio”); e non si trattava mica di un ragazzino, ma di uno che ad occhio aveva ben superato i quaranta…  Da bambino, probabilmente, era uno di quelli che attaccava ritagli di carta ai raggi della bicicletta per simulare il motore della moto e che muoveva continuamente il polso sul manubrio, fingendo di cambiare marcia come se la bici-moto avesse 98 marce.  La mia generazione lo facevamo tutti, ma lui di più.  Ne sono certo.

Comunque, la grande capitale mediterranea mi accoglie con un tempo insolitamente aspro, rovinandomi anche la passeggiata che avevo programmato di fare dopo la cena di lavoro.   Per il resto, un’impressione di modernità e di respiro che in Italia non trovi da nessuna parte, tranne forse a Milano.   Tanto ottocento, con gli ascensori dentro una ragnatela liberty in ferro battuto.

L’albergo non era male, peccato che in piena notte il tubo sotto al lavandino si è sfilato, e tutti i miei tentativi di riavvitarlo sono andati a vuoto.  Così per pulirmi le mani ho pensato di usare la doccia, peccato che era programmata per un’imitazione di idromassaggio, e gli spruzzi mi hanno lavato.  Alla fine il pavimento del bagno era così bagnato che sembrava un molo quando il mare è agitato.

Annunci

2 thoughts on “La grande capitale (ep. 16)

  1. Mi han detto che le parole in neretto servono ad attirare l’attenzione.

    In nessuna delle Città ho specificato il loro nome, un po’ perché sono delle metafore, un po’ per mantenere un po’ di riservatezza sulla mia vita.

    In questo caso però darò qualche indizio:
    ha una delle squadre di calcio più famose del mondo
    ci abita un Re ed una Regina
    ci sono librerie gay come a San Francisco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...