Ricordanti

Caparezza ed Elio degli Elio e le Storie Tese hanno qualcosa in comune. Ricordano. Provate ad ascoltare i testi delle loro canzoni, quanti echi degli anni ’70 ed ’80… Caparezza in particolare è un Ricordante da premio Oscar, ci fa ricordare la moneta romana dell’Ergo Spalma, Gin Fizz, la 131, ma anche la Duna Weekend, la serie Fabuland della Lego, Dan Aykroyd, persino Tron (il video di Abiura di Me).

Nel nostro mondo contemporaneo, basato sul consumo di prodotti sempre nuovi, molte cose arrivano, altrettante scompaiono. Molti prodotti di moda svaniscono del tutto, anche dalla nostra memoria, salvo magari riapparire come il piumino dei paninari anni ’80, che ora impazza nuovamente più tamarro che mai.

La gran parte delle cose sparisce per sempre. Qualcuno però, meritoriamente, si prende l’onere di ricordare per non dimenticare. Sono

i ricordanti.

Allora voglio anch’io provare a ricordare le cose dimenticate di quando ero un po’ più giovane:

la serie tv di Spazio 1999 (anno in cui la Luna, con base lunare appresso, si stacca dalla Terra)

le caramelle Pez con il dispenser a forma di Pippo, Paperino o Topolino (citato dai Nickelback di “Rockstar”, ricordanti honoris causa)

i telefoni di casa grigi appesi al muro, magari con il duplex che dovevi aspettare che il vicino smettesse di telefonare

le gomme a forma di sigaretta in una confezione a forma di pacchetto di sigarette

Big Jim, con il pulsante sulla schiena che se lo premevi dava un colpo di karatè (lo so che si dice karate, ma quei tempi si pronunciava così)

Ma chissà quante cose mi sto dimenticando…

Annunci

3 pensieri su “Ricordanti

  1. marcillotta's ha detto:

    Ho notato comunque che solo recentemente la facciona sorridente del bimbo sulla confezione delle barrette Kinder si è rinnovata.
    Credo che per almeno 20 anni sia stata la stessa. …. quel bambino ora ha almeno 43 anni … 😀

  2. L’attuale bambino Kinder è antipaticissimo! Era moooolto meglio il figlio di Jimmy Carter che c’era prima. Anche perché mi ricordava un po’ com’ero io da piccino, ed anche adesso che sono grande e bevo vino, per la gente del porto io sono… Fra’ Puccinoooo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...